Seguici su

Sport

L’Udinese non va oltre lo 0 a 0 contro l’Hellas

Secondo pareggio consecutivo per gli uomini di Gotti che nel prossimo turno se la vedranno con il Bologna

Pubblicato

on

UDINE – È finita 0-0 la sfida della Dacia Arena tra Udinese e Verona, valida per la 24^ giornata di Serie A Tim. Gotti non cambia molto rispetto alla sfida di Brescia e ripropone per nove undicesimi la stessa formazione, con Mandragora e Becao al posto di Jajalo e De Maio.

Al minuto numero 8 la prima occasione del match è per Borini che, dopo essersi insinuato in area di rigore, cerca di sorprendere Musso sul primo palo. L’estremo difensore bianconero è attento e devia in corner. Al 12’ ci prova Mandragora direttamente da punizione, la conclusione dal vertice dell’area termina di poco oltre la traversa. Al 25’ grande spunto di Fofana sull’out di sinistra e palla dentro per Lasagna. Il tentativo in girata del capitano è debole e finisce tra le braccia di Silvestri. Al 27’ combinazione tra Lazovic e Borini al limite dell’area con quest’ultimo che tenta la conclusione da posizione defilata. La risposta di Musso non è delle migliori ma risulta efficace. Al 30’ ripartenza fulminea dei bianconeri con Okaka che conduce a lungo la sfera e la scarica al limite per De Paul, l’argentino conclude bene verso la porta gialloblu ma Silvestri si distende e scongiura il gol. Al 33’ Lasagna recupera bene un pallone nei pressi della propria trequarti e si invola verso la porta di Silvestri. Il capitano arriva fino in fondo ma al momento del tiro viene murato dalla difesa gialloblu. Al 43’ Musso si supera e compie un doppio intervento che ha del miracoloso, in tuffo sul colpo di testa di Kumbulla prima e da terra respingendo sulla linea il pallone vagante poi.

Nella ripresa al 55’ grande ripartenza di Lasagna che scarica per Fofana nei pressi della trequarti. L’ivoriano si insinua in area ma perde palla prima di riuscire a scaricarla per un compagno. Al 62’ ci prova Stryger Larsen liberando il suo mancino dalla distanza, Silvestri afferra in tuffo. Al 64’ grande occasione per Lasagna che si trova a tu per tu con il portiere e conclude verso la porta, il tiro impatta contro il palo e sulla respinta il pallone viene spinto in rete da un uomo in maglia gialloblu. La gioia però dura poco perché l’assistente alza la bandierina e segnala un fuorigioco iniziale del capitano. Al 67’ è ancora Lasagna a scambiare con Okaka al limite e a scaricare il suo sinistro. Il tiro è potente ma termina di poco alto sopra la traversa. Al 75’ clamorosa occasione per il Verona con Borini che su trova a tu per tu con Musso ma si gira spalle alla porta sulla pressione del portiere bianconero. Il centravanti non trova spazio per calciare e, quando lo fa, sulla linea di porta ci sono quattro uomini in maglia bianconera a difesa della propria porta e l’occasione sfuma. Al 79’ il neo entrato Ter Avest scambia bene con Okaka al limite e prova il tiro, la conclusione non è potente e finisce tra le braccia di Silvestri. All’87’ è ancora Kumbulla a concludere di testa sul cross di Veloso da corner, la sfera termina oltre la traversa. Al 90′ De Paul si mette in proprio e, dopo una serie di finte, entra in area e conclude. Il tiro è centrale e Silvestri fa sua la sfera. Nel recupero c’è spazio anche per l’ultima occasione dell’incontro con Lasagna che prova la girata dal limite, il pallone termina alto. Secondo pareggio consecutivo per gli uomini di Gotti, il cui prossimo incontro è in programma allo stadio Dall’Ara di Bologna per le 15 della giornata di sabato.

Sostieni Diario FVG

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Diario FVG lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Per questo Diario FVG ha ancora più bisogno di te e del tuo sostegno: basta anche un piccolo contributo per aiutarci a superare la grave crisi che ha colpito l'economia italiana e il conseguente crollo della raccolta pubblicitaria. Grazie!

PayPal
Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie