Seguici su

Cronaca

Voragine di via Castellana: per il ripristino servirà almeno una settimana

Cafc, per poter intervenire, ha dovuto aspettare che i sotto-servizi che si trovano al di sopra della fognatura venissero spostati

Pubblicato

on

UDINE – Il cedimento fognario in via Castellana, due giorni fa, fra il civico 4 e il civico 6, è stato probabilmente causato da una tubazione molto vecchia di dimensioni ovoidale (105 x 185). Si tratta di una delle fognature più vecchie che ha circa 80 anni di vita: è la fognatura principale di Udine, una dorsale importante di una parte del centro della città con una portata rilevante.

Cafc, per poter intervenire, ha dovuto aspettare che i sotto-servizi che si trovano al di sopra della fognatura venissero spostati. Entro la tarda mattina di domani verranno spostati i tubi dell’acquedotto e il tubo del gas (Acegas) in modo che poi i tecnici di Cafc possano operare sulla fognatura, una volta che è stato realizzato il bypass. É possibile, come già è stato reso noto sul sito istituzionale www.cafcspa.com e comunicato tempestivamente anche ai residenti della zona, che per un brevissimo periodo di tempo, mezz’ora al massimo, l’erogazione idrica sia temporaneamente sospesa per pochissime utenze, proprio per consentire la creazione del bypass. 

Successivamente si inizierà ad operare sulla fognatura per il suo ripristino, con la sostituzione di alcuni metri, visto che a cedere sono state la parte e la volta. Si stima, tempo permettendo, che i lavori andranno avanti per circa 7-8 giorni. 

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?