Seguici su

Eventi

Giorno del Ricordo 2020: tutti gli eventi in programma

A marzo sarà anche riproposto lo spettacolo con Simone Cristicchi

Pubblicato

on

UDINE – Il Comune di Udine ha reso noto il programma delle iniziative promosse nell’ambito del Giorno del Ricordo, istituito per dare memoria alla tragedia delle foibe e all’esodo degli italiani di Istria, Fiume e Dalmazia.

Giovedì 6 febbraio, presso l’Oratorio “Mons. E. Zanin” di via Montebello, 3 (angolo Via Marsala) alle ore 20.30 si terrà una conferenza a cui prenderanno parte in qualità di relatori don Maurizio Michelutti, la Presidente del Comitato di Udine dell’ANVGD dottoressa Bruna Zuccolin, Giuseppe Capoluongo, la dottoressa Tiziana Menotti e il professor Elio Varutti, Vicepresidente del Comitato di Udine dell’ANVGD. Per ulteriori informazioni è possibile contattare ANVGD Comitato Provinciale di Udine al numero 0432-506203.

Venerdì 7 febbraio, nella Sala Teatrale “Mons. Comelli” presso la Chiesa di San Marco in Viale Volontari, 61, alle 20.30 andrà in scena uno spettacolo teatrale dal titolo “Giulia” di Michela Pezzani, prodotto da “Teatro Impiria” e dedicato al ricordo dell’eccidio delle foibe, avvenuto durante e dopo la Seconda guerra mondiale, e del successivo dramma dell’esodo di un intero popolo dalle terre italiane dell’Adriatico Orientale. L’evento è curato dall’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. Per informazioni: ANVGD Comitato Provinciale di Udine (tel. 0432-506203).

Lunedì 10 febbraio si terranno le cerimonie per il Giorno del Ricordo a cura del Comune di Udine, dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e del Comitato Provinciale di Udine.  Nella Chiesa della Beata Vergine del Carmine, alle ore 10.30, don Giancarlo Brianti celebrerà una messa in ricordo delle vittime delle Foibe e dei defunti giuliano dalmati. Alle ore 11.45, invece, presso il Parco “Martiri delle Foibe”, tra via Bertaldia e via Manzini, avranno luogo la benedizione del Cippo commemorativo, la lettura della preghiera dell’infoibato e la deposizione di una corona di alloro.
Nella stessa giornata, presso la sede della Scuola Superiore dell’Università di Udine, Aula T1 di Palazzo di Toppo Wassermann (via Gemona 92), alle ore 17.00 verrà presentato il libro “Zhara, “fiore” dei Saharawi e altre storie di identità” di Annalisa Vacusa.
Il volume raccoglie quattro racconti in cui il tema del viaggio si lega a quello dell’identità e della sua ricerca. Non un viaggio turisticamente inteso, ma un viaggio che è soprattutto vissuto come ricerca di identità, la quale rimanda alle radici, alla casa, agli affetti, e soprattutto ai luoghi dell’infanzia, dove si sedimentano i primi ricordi. Uno dei racconti presenti nel libro è “La casa che non c’è” che narra la storia dei profughi istriani, fiumani e dalmati.
Durante l’incontro, curato dall’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e dal Comitato Provinciale di Udine, interverranno l’autrice, Annalisa Vucusa, la Presidente dell’ANVGD Comitato Provinciale di Udine, Bruna Zuccolin, e la Presidente del Club per l’Unesco Renata Capria d’Aronco. Per informazioni: Club per l’UNESCO di Udine, tel. 0432-521124.

Martedì 11 febbraio, presso l’Auditorium dell’istituto “B. Stringher”, alle ore 8.45 avrà inizio una conferenza con testimonianze e documenti audiovisivi, durante la quale il Prefetto consegnerà un riconoscimento, conferito dal Presidente della Repubblica, ai congiunti delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata e dalle vicende del confine orientale.
Oltre al Prefetto Angelo Ciuni, interverranno anche il Sindaco di Udine, Pietro Fontanini, Maddalena Venzo, Dirigente scolastico reggente dell’Istituto, Elisabetta Marioni, docente, Bruna Zuccolin ed Elio Varutti, rispettivamente Presidente e Vicepresidente del Comitato di Udine dell’ANVGD. Inoltre, l’ingegnere Sergio Satti, esule da Pola, porterà la propria testimonianza.

Mercoledì 12 febbraio, nell’Aula Magna “Bruno Londero” dell’Università della Terza Età “Paolo Naliato”, alle 17.00 si terrà una conferenza dal titolo “Riflessioni sul trekking del Ricordo – Camminare sui siti dell’esodo giuliano dalmata a Udine”. Prenderanno la parola Maria Teresa Burtulo, Presidente UTE “P. Naliato”, Bruna Zuccolin ed Elio Varutti, rispettivamente Presidente e Vicepresidente del Comitato di Udine dell’ANVGD, e i docenti e gli studenti del Liceo classico “J. Stellini” di Udine. Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Università della Terza Età “Paolo Naliato” al numero 0432 1721619.

Mercoledì 19 febbraio, alle 18.00 presso la Biblioteca Civica “V. Joppi” sarà presentato il libro “Pedena, un borgo istriano tra guerra e dopoguerra” di Guido Rumici. Con l’autore dialogheranno Romano Vecchiet, dirigente del Servizio Integrato Musei e Biblioteche del Comune di Udine, Bruno Bonetti, componente del direttivo del Comitato di Udine dell’ANVGD, e Bruna Zuccolin, Presidente Comitato di Udine dell’ANVGD.

Sabato 14 marzo, il programma per il Giorno del ricordo si chiude all’Auditorium “A. Zanon”, ore 20.45, con lo spettacolo teatrale “Esodo” di e con Simone Cristicchi e prodotto da “Corvino Produzioni”, nell’ambito della stagione teatrale della Fondazione Teatro “L. Bon” di Colugna (Tavagnacco), in collaborazione con Ente Regionale Teatrale del FVG.
Per informazione è possibile rivolgersi alla Fondazione “Luigi Bon”, con sede in via Patrioti 29 a Colugna di Tavagnacco (tel. 0432.543049, email: biglietteria@fondazionebon.com).

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie