Seguici su

Cronaca

Pedofilia on line: un arresto dopo un’indagine della Polizia Postale Fvg

L’operazione denominata ‘Noodles’ è scattata in seguito a una denuncia in cui veniva segnalato un account Facebook

Pubblicato

on

UDINE – Migliaia di file e diversi dispositivi informatici contenenti materiale pedopornografico sono stati sequestrati dalla Polizia postale del Friuli Venezia Giulia, coordinata dalla Procura di Trieste con il sostituto Matteo Tripani, in un’operazione conclusasi con l’arresto di una persona. Sei persone inoltre risultano indagate.

L’operazione denominata ‘Noodles’ è scattata in seguito a una denuncia in cui veniva segnalato un account Facebook, successivamente reso irraggiungibile, su cui era stata pubblicata una fotografia di minori a cui erano seguiti commenti a sfondo sessuale.

Le perquisizioni, eseguite in simultanea in Fvg e estese anche Veneto, Lombardia, Liguria, Lazio e Campania, hanno impegnato 30 uomini e portato all’arresto in flagranza per detenzione di ingente quantità di materiale pedopornografico, un uomo di 66 anni della provincia di Viterbo.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie