Seguici su

Politica

Zanin incompatibile? Il Pd chiede accertamenti

I problemi sollevati riguardano un incarico come direttore generale di una società a capitale pubblico (Mtf srl) da parte del presidente del Consiglio regionale

Pubblicato

on

UDINE – “La posizione di Zanin va chiarita al più presto: chiediamo che la Giunta delle elezioni accerti urgentemente la regolarità o meno del duplice ruolo del presidente del Consiglio regionale e chiuda una questione che non può restare sospesa in quanto ne va della credibilità di un’intera istituzione”. È quanto il Gruppo consiliare del Pd, che oggi ha depositato una richiesta di convocazione urgente della Giunta delle elezioni firmata dal componente della stessa, Roberto Cosolini, riporta in un comunicato al fine di valutare eventuali cause di incompatibilità sopraggiunte a carico del presidente dell’Assemblea, Piero Mauro Zanin, che riguarderebbero un incarico come direttore generale di una società a capitale pubblico (Mtf srl).

“La nostra – prosegue la nota – è una legittima richiesta come accaduto in passato per altri consiglieri regionali. La Giunta per le elezioni dovrà quindi chiarire la compatibilità dell’incarico dirigenziale tenuto conto della natura dell’ente e delle previsioni di legge a proposito”.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie