Seguici su

Cronaca

Si mette in mezzo a una lite tra fidanzati e viene aggredito

E’ accaduto a Bologna a un ragazzo 34enne di Udine, Carmelo Chiaramidia

Pubblicato

on

UDINE – Aggredito e malmenato per aver cercato di difendere una ragazza. E’ accaduto a Bologna a un ragazzo 34enne di Udine, Carmelo Chiaramidia. Il friulano, nonostante sia residente a Passons, passa gran parte del suo tempo nel capoluogo dell’Emilia Romagna, dove vive la sua compagna. In città è conosciuto per aver aperto la gelateria Oggi di via Sarpi e per aver contribuito alla riapertura del bar Liberty.

Venerdì sera, mentre si trovava a casa, ha sentito le grida disperate di una donna provenire dalla strada, nella zona di via San Felice. Non ci ha pensato due volte ed è sceso per capire cosa stesse accadendo. Si è trovato davanti due fidanzati intenti a litigare in maniera piuttosto pesante, con le urla e gli insulti che ben presto sono diventati violenza fisica.
Carmelo si è avvicinato e ha chiesto alla donna se fosse tutto ok. In quel momento l’uomo è tornato alla carica e l’ha colpito al volto con un pugno. Un’altra coppia ha assistito alla scena e ha chiamato i soccorsi. I due fidanzati litigiosi (che nel frattempo si erano riappacificati) sono stati fermati poco dopo dalla Polizia. L’aggressore è stato denunciato per lesioni personali.

Carmelo è stato lasciato a terra in una pozza di sangue. E ciò che gli ha fatto più male, al di là del pugno (ha dovuto trascorrere una notte in ospedale per accertamenti), è stato il fatto che la ragazza che aveva tentato di proteggere sia scappata con il fidanzato come se nulla fosse.

Sostieni Diario FVG

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Diario FVG lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Per questo Diario FVG ha ancora più bisogno di te e del tuo sostegno: basta anche un piccolo contributo per aiutarci a superare la grave crisi che ha colpito l'economia italiana e il conseguente crollo della raccolta pubblicitaria. Grazie!

PayPal
Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Facebook

informazioni pubblicitarie