Seguici su

Cronaca

Sanità, Udine punto di riferimento per l’intera provincia

Il sindaco Fontanini e l’assessore Barillari hanno ricevuto il direttore generale dell’Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale Braganti

Pubblicato

on

UDINE – Giovedì mattina a palazzo D’Aronco si è svolto un incontro tra il sindaco di Udine Pietro Fontanini, l’assessore Giovanni Barillari e il nuovo direttore generale dell’Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale Massimo Braganti per discutere della posizione dell’ospedale di Udine in relazione al territorio della provincia.

“Nel dare il benvenuto e nell’augurare buon lavoro a Braganti – ha dichiarato Fontanini – ho preso atto con piacere che c’è tra di noi una perfetta sintonia sul ruolo di punto di riferimento che la città di Udine deve avere per tutta la Provincia, soprattutto in ambito sanitario. La prima prova di questo nuovo assetto si terrà il 15 di questo mese, quando i sindaci di tutti i comuni friulani si riuniranno per definire i primi atti della nuova azienda. Il Friuli si merita di vedere la propria sanità tornare finalmente un modello a livello nazionale e internazionale, definendo nuovi standard qualitativi a livello di servizio, tempistiche e organizzazione. E sono certo che il Direttore si dimostrerà all’altezza di questa sfida che per il nostro territorio si presenta come storica”.

“Braganti è un professionista molto motivato – ha dichiarato l’assessore Barillari – e sicuramente all’altezza della sfida che lo attende per realizzare l’integrazione socio-sanitaria che è elemento nevralgico e qualificante della riforma Riccardi e per sviluppare una sinergia virtuosa e costruttiva tra gli ospedali di rete e l’ospedale universitario di Udine”.

Sostieni Diario FVG

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Diario FVG lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Per questo Diario FVG ha ancora più bisogno di te e del tuo sostegno: basta anche un piccolo contributo per aiutarci a superare la grave crisi che ha colpito l'economia italiana e il conseguente crollo della raccolta pubblicitaria. Grazie!

PayPal
Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie