Seguici su

Trieste

Operazioni immobiliari in città: ecco chi sono gli investitori

Gli interventi riguardano l’ex Filodrammatico di via degli Artisti e l’ex palazzo Telecom in via dei Bonomo

Pubblicato

on

TRIESTE  – Le recenti operazioni immobiliari compiute nel centro storico di Trieste, relative all’ex Filodrammatico di via degli Artisti e dell’ex palazzo Telecom in via dei Bonomo, sono state concluse con soddisfazione da società controllate dalla holding creata ad hoc, Ferret RE srl, composta dai soci Alessandro Pedone, Gabriele Ritossa e Alberto Diasparra. La holding nasce dalla partecipazione in parti uguali dei tre giovani imprenditori con le rispettive società Al.Pe. Invest srl, Sarafin Spa e Paco srl. Ciò con lo scopo specifico di rilanciare e sfruttare postazioni nevralgiche della città di Trieste nel quadro dello sviluppo edilizio e turistico della stessa in cui i soci credono fortemente.

Al.Pe. Invest srl è una holding che fa capo all’imprenditore Alessandro Pedone (amministratore delegato e fondatore dell’azienda di multiservizi G.S.A. – Gruppo Servizi Associati SpA e noto presidente della società di pallacanestro di Udine Apu Old Wild West), operante prevalentemente nel settore immobiliare con attività connesse alla gestione e compravendita di beni immobili, quali centri commerciali, palazzi direzionali (già proprietaria di Palazzo Telecom in via Pascoli) e strutture alberghiere. Inoltre detiene molte partecipazioni strategiche tra cui anche il 23% di Koelliker S.p.A. e di Autotrade Logistics S.p.A., importatori italiani esclusivi rispettivamente di Mitsubishi auto e SsangYong.

Sarafin Spa del triestino Gabriele Ritossa, è una società attiva nella sfera delle costruzioni, passa dalla ristorazione fino ad arrivare al core business, rappresentato dal settore delle case di riposo (con il fiore all’occhiello di Gruppo Zaffiro). Recentemente ha concluso operazioni immobiliari in città acquisendo il comparto dell’ex distretto militare ubicato alle pendici del Castello di San Giusto (per farne un albergo), rilevando importanti locali storici quali Portizza, Romaquattro, Cremcaffè, Tea Room e Farcito ed entrando nel capitale sociale di Birrificio Cittavecchia (dove rimane stabile la presenza del socio storico).

Paco srl di Alberto Diasparra nasce come holding 15 anni fa e negli ultimi cinque si è focalizzata sul mondo real estate nelle sue più ampie forme e molteplici evoluzioni. E’ attiva in tutto il nord Italia, con una importante Track record history, legata a numerose operazioni di compravendita di beni immobili residenziali con particolare attenzione agli studentati, ambito in cui si è da poco specializzata.

“Le due recenti operazioni di via dei Bonomo e via degli Artisti, che sommano una superficie complessiva di oltre 25mila metri, verranno destinate a studentati, costruzioni residenziali e box auto – spiega il presidente del cda di Ferret RE srl, dott. Filippo Facile -. Nello specifico nel nostro progetto l’ex Palazzo Telecom diventerà uno casa-studenti, uno studentato moderno di ultima generazione, struttura di cui Trieste è oggi priva, al contrario di altre importanti città universitarie. Vogliamo realizzare uno stabile ricco di servizi, sicuro, accogliente e confortevole per farne un punto di riferimento per tutti i ragazzi che arriveranno da fuori città per vivere e studiare nelle diverse facoltà dell’importante ateneo giuliano. Diversa sarà la destinazione edilizia della struttura rilevata in via degli Artisti e via Donota che prevede, nel nostro business plan originario, la realizzazione ex novo di 31 appartamenti e 80 posti auto. Sarà un intervento di riqualificazione con finitura di alta fascia, in una posizione centralissima della città. Inoltre gli 80 box auto saranno a disposizione non solo delle nuove 31 unità abitative, ma anche dei residenti in zona”.

Sostieni Diario FVG

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Diario FVG lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Per questo Diario FVG ha ancora più bisogno di te e del tuo sostegno: basta anche un piccolo contributo per aiutarci a superare la grave crisi che ha colpito l'economia italiana e il conseguente crollo della raccolta pubblicitaria. Grazie!

PayPal
Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie