Seguici su

Cronaca

Fino a venerdì 24 gennaio chiuso lo svincolo di San Giorgio

Si tratta dell’ultima fase dei lavori riguardanti lo svincolo, successivi al varo, effettuato lo scorso autunno, del nuovo cavalcavia

Pubblicato

on

SAN GIORGIO DI NOGARO – E’ iniziato nella mattinata di mercoledì 8 gennaio il cantiere per la realizzazione delle nuove rampe in entrata e in uscita dello svincolo di San Giorgio di Nogaro, che collegheranno i nuovi tratti di terza corsia con il nuovo cavalcavia. L’intervento, piuttosto complesso, richiederà circa due settimane e comporterà la chiusura dell’entrata e dell’uscita, in direzione Venezia, del casello di San Giorgio, fino alle ore 17 di venerdì 24 gennaio. Quindi, chi proviene da Trieste sulla A4 ed è diretto a San Giorgio di Nogaro o nei paesi limitrofi dovrà uscire al casello di Palmanova. Chi proviene da San Giorgio di Nogaro o dai paesi vicini e vuole immettersi sulla A4 in direzione Venezia dovrà utilizzare lo svincolo di Latisana. Nessun problema invece per chi entrerà o uscirà al casello di San Giorgio di Nogaro in direzione Trieste.

Si tratta dell’ultima fase dei lavori riguardanti lo svincolo, successivi al varo, effettuato lo scorso autunno, del nuovo cavalcavia, lungo circa 100 metri e dal peso di 424 tonnellate. Il cavalcavia sarà transitabile a fine gennaio. Il nuovo svincolo di San Giorgio ricalcherà la tipologia dell’esistente, cosiddetto “a trombetta”, ma con un notevole miglioramento dei raggi di curvature delle rampe, rendendo così più agevole e sicura la percorribilità del tratto.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie