Seguici su

Sport

Snow Rugby Tarvisio, presentata l’edizione 2020

L’assessore regionale Sergio Emidio Bini: «Con questo evento Fvg è ancora apripista»

Pubblicato

on

TARVISIO – “Sia il beach che il rugby sulla neve sono due discipline nate in Friuli Venezia Giulia: presentare oggi l’edizione 2020 dello Snow Rugby Tarvisio conferma che la vocazione da apripista della nostra regione si è evoluta portando la manifestazione a diventare la più grande al mondo nel suo genere con evidenti ricadute sportive e turistiche”. Lo ha affermato l’assessore regionale alle Attività produttive e Turismo Sergio Emidio Bini alla presentazione nella sede della Regione a Udine dell’ottava edizione della manifestazione della disciplina nata proprio in Valcanale e che dall’anno scorso è stata riconosciuta sport ufficiale dal Coni e per cui a Cortina 2026 potrebbe essere organizzato un torneo sperimentale.

Sono 35 le squadre maschili e femminili iscritte e provenienti da tutta Europa – per il prossimo anno sono avviati i contatti per le squadre in arrivo anche da Argentina e Brasile – che si sfideranno l’11 e 12 gennaio nell’area antistante l’arrivo della pista Di Prampero di Tarvisio.
A illustrare nel dettaglio l’evento è stato il presidente dell’Alp Rugby Tarvisio Alberto Stentardo, con accanto Riccardo Riosa, responsabile dello “Snow tennis”, altra disciplina che da due anni si sta diffondendo e che affiancherà le gare di rugby.
Rispetto all’edizione 2019, quando le iscrizioni allo Snow Rugby di Tarvisio si erano fermate a 28 squadre, il torneo 2020 si appresta ad essere l’edizione con il maggior numero di formazioni iscritte. “La professionalità dell’evento rappresenta per noi un must – ha spiegato Stentardo –  e la macchina organizzativa del torneo, formata da una cinquantina di volontari che ringrazio, sta garantendo un vero e proprio villaggio dove poter fare shopping e  assaggiare i piatti tipici della vallata e della buona birra”.

“Sono iniziative che oltre allo sport fanno bene al turismo perché permettono di arricchire e allungare la stagione che quest’anno – ha rimarcato Bini – è partita alla grande su tutti i poli sciistici. Tarvisio in particolare sta dando frizzanti segnali perché accanto alla dotazione di piste e impianti già eccellente sta affrontando un cambio di passo anche dal punto di vista ricettivo: la filosofia per cui la Regione era tenuta a investire per obbligo e il resto del sistema produttivo stava a guardare si è evoluta grazie a imprenditori che hanno compreso come la ricettività sia grande fonte di reddito”.
Bini è intervenuto alla presentazione assieme al vicepresidente del Consiglio regionale Stefano Mazzolini, “con cui – ha sottolineato – stiamo lavorando con grande collaborazione per il rilancio di quel territorio” e al sindaco di Tarvisio Renato Zanette.

Zanette, assieme all’assessore allo Sport Mauro Zamolo, ha ringraziato la Regione e in particolare gli operatori di PromoTurismoFvg per aver, pur con la scarsa neve, avviato gli impianti al meglio consentendo un avvio di stagione di grande soddisfazione per turisti e economia del comprensorio.

Sostieni Diario FVG

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Diario FVG lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Per questo Diario FVG ha ancora più bisogno di te e del tuo sostegno: basta anche un piccolo contributo per aiutarci a superare la grave crisi che ha colpito l'economia italiana e il conseguente crollo della raccolta pubblicitaria. Grazie!

PayPal
Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?