Seguici su

Cronaca

Scoccimarro: «Nuove regole per gli allacciamenti fognari»

Previsto la redazione della graduatoria delle domande in ordine cronologico di trasmissione anziché a punteggio e ha istituito un nuovo capitolo di spesa

Pubblicato

on

Rete fognaria

TRIESTE – La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Difesa dell’ambiente, Fabio Scoccimarro, ha approvato un nuovo regolamento per la concessione di contributi ai privati finalizzati all’allacciamento alla rete fognaria pubblica. «Il regolamento già esistente emanato nel 2018 – ha spiegato Scoccimarro – viene abrogato e sostituito dal presente schema di regolamento che dovrà essere trasmesso al Consiglio delle Autonomie Locali prima dell’approvazione definitiva».

Le principali modifiche derivano dall’emanazione della LR 13/2019 che ha previsto la redazione della graduatoria delle domande in ordine cronologico di trasmissione anziché a punteggio e ha istituito un nuovo capitolo di spesa. Vengono inoltre differenziate le risorse messe a disposizione per realizzare gli allacciamenti alla rete fognaria pubblica nelle aree residenziali interessate dalle procedure di infrazione comunitaria, da quelle non interessate dalla procedura di infrazione. L’importo massimo del contributo concedibile è stato innalzato da 1.250 euro a 3.500 euro.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Facebook

informazioni pubblicitarie