Seguici su

Via Mercatovecchio

Il nuovo volto di via Mercatovecchio sarà scelto da un concorso di idee

I partecipanti dovranno prevedere una spesa massima di 250 mila euro, sapendo che nella nuova via non passeranno le auto

Pubblicato

on

Lavori in corso in via Mercatovecchio a Udine

UDINE – Che aspetto avrà la nuova via Mercatovecchio? Lo decideranno i cittadini di Udine, che saranno chiamati a scegliere i tre migliori progetti (tra i 10 selezionati da un’apposita commissione) del concorso di idee lanciato dall’amministrazione comunale. A dare l’annuncio è stato il sindaco Pietro Fontanini al termine della riunione di giunta. L’intenzione è quella creare l’arredo urbano della strada al termine dei lavori di ripavimentazione.

Il testo di bozza del bando

«Il Comune intende ricorrere allo strumento del concorso di idee per raccogliere un ventaglio di proposte progettuali per la riqualificazione spaziale, funzionale e ambientale di via Mercatovecchio, considerato che questa tipologia di concorso rappresenta una modalità efficace e trasparente di raccolta di idee altamente qualitative promuovendo cultura, prassi e qualità del valore architettonico e urbano». Questo il testo di bozza del bando, che sarà lanciato nei prossimi giorni. I partecipanti dovranno prevedere una spesa massima di 250 mila euro, sapendo che nella nuova via Mercatovecchio non ci saranno le auto e anche i bus saranno contingentati (al massimo girerà qualche navetta).

Premi in denaro

«Attraverso il concorso di idee si intende coinvolgere professionisti, creativi ed esperti nella rigenerazione urbana, attraverso la progettazione di uno spazio pubblico confortevole e di qualità». Così il Comune di Udine, che ha fissato anche un premio in denaro per i tre migliori progetti: 5 mila euro al primo, 3 mila euro al secondo, 2 mila euro al terzo.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Facebook

informazioni pubblicitarie